Trekking, necropoli e terme. Vita etrusca.

L’ESCURSIONE
Una traversata di circa 12 km, con partenza da Viterbo nel primo pomeriggio.
La direzione è quella della stupefacente Necropoli di Castel D’Asso, una meraviglia rupestre di quasi 3000 anni fa. Le tombe silenziose ricavate dal tufo giallo colpiscono l’immaginario di chiunque vi passi. Storici e viandanti si ritrovano attoniti di fronte a questi monumentali manufatti immersi nel verde solitario della forra. Visiteremo anche l’antico borgo, oramai diruto, di Castel D’Asso con la sua torre medievale sospesa sul bel panorama.
L’escursione termina alle Terme delle Masse di San Sisto – Viterbo alle quali arriveremo dopo il tramonto. Un delizioso bagno termale notturno (SI, UN CALDO BAGNO DI NOTTE!) in un altro luogo magico di questi territori, ci consentirà di comprendere appieno la bellezza etrusca di Viterbo: necropoli, terme, corsi d’acqua e le rocce circostanti non sono qui a caso. Fanno parte di un complesso disegno che raffigura il Rito e il Culto di questo antico popolo proteso verso una grande dea universale, madre e creatrice di tutto: la Terra.
Cercheremo di carpire tutto questo, passando una giornata a vivere da etrusco.

INFORMAZIONI PRATICHE
$Costo$: 10 euro / 유 (guida);
Le terme: in cambio delle attività svolte per mantenere in ordine l’area termale, è necessario pagare il prezzo del biglietto di 10 euro all’ingresso. Se si vuole aderire alla quota associativa ANNUALE, diventando soci dell’associazione che gestisce la pulizia del luogo, occorrono in più 30 euro per avere ingresso libero per tutto l’anno.
CHI E’ GIA’ ASSOCIATO, NON DEVE PAGARE QUESTA QUOTA.
http://www.termediviterbo.it/terme-masse-di-san-sisto.html

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro venerdi 12 gennaio ore 16.00!
I POSTI SONO LIMITATI E AL RAGGIUNGIMENTO DEL TETTO L’EVENTO VERRA’ CHIUSO!
Al momento della prenotazione riceverete la locandina con i dettagli tecnici dell’escursione, luogo dell’appuntamento etc etc.

Referente tecnico: Marco Zicconi, Guida Ambientale Escursionistica professionista per 33trek ≧◉_◉≦
Prenota telefonicamente al numero 3498351380.
WHATSAPP E’ IL METODO MIGLIORE SIA PER RICEVERE INFO SIA PER PRENOTARE: il mio lavoro mi porta spesso in luoghi dove la rete telefonica non arriva o non posso rispondervi. Whatsapp risolve tutto! E appena vedo…vi contatto!
Si può anche scrivere alla mail hello@33trek.it, o direttamente sul sito www.33trek.it.
C’è anche il messenger di fb… fortunatamente i modi per comunicare non mancano. ❂

UNA TOMBA A FORMA DI VENTRE & ACQUE BRULICANTI
A Castel D’Asso rimani attonito.
C’è una tomba che porta il nome del suo scopritore. Ma io la chiamo in un altro modo. Per me è un ventre gigantesco, di una qualche specie vivente rocciosa. La Terra stessa, forse. A destra e a sinistra lunghe file di letti funebri scolpiti nel tufo paiono le costole di questa entità. Ce ne sono 67 e si snodano nella roccia attaccati da una spina dorsale scavata anch’essa nel tufo. Un’emozione ogni volta che la rivedo. Opere assurde, create millenni addietro, mi accolgono ancora oggi al loro interno, permettondomi un cammino silenzioso verso delle mete misteriose. Attraversi i percorsi del Rito Etrusco, antico quanto l’Europa.
L’acqua che bolle, le caldere, le sorgenti sulfuree, fanno parte di questo disegno del territorio. I liquidi del sottosuolo sono essenziali nell’antica visione. Essi purificano e trasportano il sacro della terra. Le acque qui presenti, le terme che visiteremo e in cui ci immergeremo, fanno parte del percorso mistico, anzi… ne sono ingrediente principale. Non si conoscono luoghi sacri del tempo, che sorgano lontani da qualche corso d’acqua e se essa ribolle di sostanze telluriche… il potere sacro è addirittura enorme!
PERCORRENDO QUESTA VIA SI CAPISCE TUTTO! La geografia sacra etrusca qui è fortissima. E il luogo è pervaso di un’antica, malinconica magia. Oggi, percepiremo il sapore di un culto oramai disperso e parleremo dell’origine del sentimento religioso che gli uomini che qui abitavano, avevano posto al centro della loro esistenza.
Ma solo camminando tra terra e acqua potrai coglierne la lontana poesia.

Maggiori informazioni...

gennaio 9th, 2018 by